Creare una macchina virtuale Android con Virtual Box
9 Marzo 2012 Android
   




Come prima cosa si scarica Android. Da questa pagina si scarica la versione "eeepc", ad esempio android-x86-4.0-eeepc-20120101.iso.

Da Virtual Box si crea una nuova macchina virtuale BSD

Figura 1.
si indica la dimensione della RAM, ad esempio 512 MB

Figura 2.
si crea un nuovo disco fisso virtuale

Figura 3.
 
Il nuovo disco fisso virtuale sarà di tipo VDI (VirtualBox Disk Image)

Figura 4.
il disco fisso virtuale sarà allocato dinamicamente

Figura 5.
si indica la dimensione del disco fisso virtuale, ad esempio 4 GB

Figura 6.
si va nelle impostazioni della macchina virtuale, si seleziona Archiviazione, si clicca sull'icona del CD (Configura il lettore CD\DVD virtuale) e si seleziona il file immagine di Android appena scaricato. Si clicca su Ok.

Figura 7.
Si fa partire la macchina virtuale, e si seleziona Installation - Install Android-x86 to harddisk.

Figura 8.
Si entra nella procedura di installazione di Android. Si clicca su Create/Modify partitions per creare una nuova partizione

Figura 9.
Si clicca su New

Figura 10.
la nuova partizione sarà una partizione primaria, si seleziona Primary

Figura 11.
si indica la dimensione della nuova partizione

Figura 12.
la nuova partizione dovrà essere anche bootable

Figura 13.
si seleziona Write e si completa il setup della partizione

Figura 14.
si conferma

Figura 15.
si seleziona Quit e si esce

Figura 16.
si seleziona la partizione su cui installare Android

Figura 17.
si formatta la partizione utilizzando ext3

Figura 18.
si conferma

Figura 19.
parte la formattazione

Figura 20.
si installa il boot loader GRUB

Figura 21.
si sceglie se /system deve essere read-only o read-write

Figura 22.
si installa Android x86

Figura 23.
si crea una fake SD card

Figura 24.
si indica la dimensione della fake SD card

Figura 25.
si crea la fake SD card

Figura 26.
Una volta creata la fake SD card si riavvia

Figura 27.
una volta riavviato si rimuove l'immagine iso dal disco virtuale

Figura 28.
si clicca su Ok

Figura 29.
Quindi si riavvia la macchina virtuale, e si parte con Android

Figura 30.