Abilitare l'account root in ubuntu
12 Settembre 2007 Linux
   


Alcune distribuzioni linux tra cui Ubuntu (ma anche Kubuntu, Mandriva e altre) hanno l'account root disabilitato. Questo significa che non è possibile fare il login come root. Per eseguire comandi in modalità root si dovrà utilizzare il comando sudo.
Per poter abilitare l'account root si definisce la password di root tramite il comando sudo passwd.

  1. sudo passwd root


Figura 1.
quindi ci si disconnette o si riavvia e sarà possibile accedere con l'account di root.

Figura 2.
 
Oltre ad abilitare l'account root è anche possibile modificare il proprio tipo di account. Sono presenti tre "tipi": personalizzato, amministratore, utente desktop. Per cambiare tipo di account si va su Sistema -> Amministrazione -> Utenti e Gruppi, si seleziona l'account utente da modificare e si clicca su "Cambia"

Figura 3.
quindi si seleziona il tipo di account

Figura 4.
si possono poi modificare i privilegi utente, cliccando su "Impostazioni avanzate" e portandosi nella tab "Privilegi utente"

Figura 5.


Versioni precedenti


Nelle versioni precedenti la 9.04 si utilizzava questo metodo per abilitare l'account root: si definisce la password di root tramite il comando sudo passwd.

  1. sudo passwd root

Una volta definita la password di root si dovrà abilitare l'accesso come root. Se ci si limitasse solo a definire la password di root non sarebbe comunque consentito l'accesso come root.

Figura 6.
Per abilitare l'accesso come root si va in Sistema -> Amministrazione -> Finestra di accesso

Figura 7.
Quindi nella finestra che comparirà si andrà nella tab Sicurezza e si selezionerà "Consentire il login locale dell'amministratore di sistema"

Figura 8.
Chiudendo la finestra l'account di root sarà abilitato e la password sarà quella inserita in precedenza.

Figura 9.
Se invece si cercasse di abilitare l'accesso automatico o temporaneo per l'utente root questo verrebbe impedito

Figura 10.