News etichettate con "Google"

Venerdi 03 Dicembre 2010     

Annunciato (http://bit.ly/fxjjqP) il rilascio della versione 8.0.552.215 di Chrome, il browser di Google. Download, per sistemi Windows Xp, Windows Vista e Windows 7, da questa pagina http://bit.ly/hKoFqg.

 
Mercoledi 01 Dicembre 2010     

Google potrebbe lanciare il suo servizio di vendita di libri in formato digitale, Google Editions, entro la fine dell'anno negli USA ed entro il primo trimestre 2011 nel resto del mondo (http://bit.ly/gfcTep). Google Editions utilizzerà il modello "buy anywhere, read anywhere", ovvero "compra ovunque, leggi ovunque", sarà possibile acquistare un libro in formato digitale direttamente via web con un browser e usando qualsiasi dispositivo (PC, netbook, smartphone, tablet, ecc.). Il libro acquistato non verrà consegnato al cliente, ma verrà trasferito ai server di Google, server a cui il cliente si dovrà connettere per leggere il libro. Il cliente non avrà quindi ne' una copia cartacea del libro comprato, ne' potrà effettuare il download della sua versione digitale.

 
Martedi 30 Novembre 2010     

Rilasciato Google Earth 6.0 (http://bit.ly/gmwKQV). La nuova versione, che può essere scaricata da questa pagina http://bit.ly/e50nRA, contiene due novità: l'integrazione di Street View
e la visualizzazione degli alberi 3D
Inoltre è stata resa più facile la ricerca di immagini storiche.

 
Martedi 30 Novembre 2010     

Google sarebbe vicino ad un accordo per acquisire il sito ecommerce Groupon, per una cifra che oscillerebbe tra i 5 e i 6 miliardi di dollari (http://nyti.ms/fJR1On, http://reut.rs/huUpoV). Il sito, creato nel novembre 2008, è in rapida crescita, e con un fatturato previsto di 350 milioni di dollari nel 2010 (http://tcrn.ch/h4sVlJ). Groupon raggiunge più di 150 mercati in Nord America e 100 mercati in Europa, Asia e Sud America. Negli ultimi anni Google ha acquisito numerose aziende, da Doubleclick a YouTube.

 
Lunedi 29 Novembre 2010     

YouTube pagherà gli artisti francesi ogni qual volta le loro opere saranno viste sul sito (http://on.wsj.com/h8PVqA). Questo è il frutto di un nuovo accordo di YouTube con tre società francesi che si occupano di diritto d'autore, la Société des Auteurs et Compositeurs Dramatiques (SACD), la Société Civile des Auteurs Multimedia, e la Société des auteurs dans les graphiques Arts et Plastiques. L'accordo riguarda solo i video visti in Francia, Belgio e Lussemburgo, e i filmati caricati su YouTube a partire dal 2007 fino al 2013. L'accordo segue un accordo simile siglato all'inizio di quest'anno tra Societé des auteurs, compositeurs et editeurs de musique (SECAM) e Google.

 
Mercoledi 24 Novembre 2010     
Dopo essere stato abbandonato da Google per lo scarso interesse suscitato Wave potrebbe diventare un progetto di Apache Software Foundation. Nella pagina wiki del progetto (http://bit.ly/gqwmEI), attualmente in fase di incubazione, Wave è stato rinominato in "Wave in a Box" (WIAB).
Pagina 4 di 4
Prec1234Succ